lunedì 4 giugno 2012

Seconda raccolta per aiutare i terremotati emiliani



Considerato l'aumentare delle necessità delle migliaia di sfollati,stiamo attivando una seconda raccolta nel prossimo week end. Vi faremo sapere entro domani data e ora precisi.

Abbiamo appena avuto indicazioni da Modena rispetto a ciò che serve.

L'obiettivo è quello di rendere la vita degli sfollati il più dignotosa e autonoma possibile e considerando che le scosse continuano e l'emergenza non accenna a diminuire, si rendono necessari i seguenti beni:

- tende, materassini, fornellini per cucinare, zampironi, autan

- camper o roulotte ( anche vecchi)

- gazebi

- permane la necessità di cibo, acqua e prodotti per l'igiene.

Segnaliamo inoltre che:

- non è possibile, come qualcuno ci aveva chiesto, acquistare le forme di formaggio cadute perchè gli stabilimenti sono inagibili e non è possibile, quindi,recuperarle.

- non è necessaria manodopera a modena, in quanto la modalità adottata è quella di consegnare i beni con i furgoni, andando casa per casa, strada per strada, direttamente alle persone; il fine è quello di renderle autonome nella gestione della vita quotidiana, senza la necessità di dipendere da veri e propri campi.

Vi ringraziamo per la solidarietà dimostrata fino ad ora e vi chiediamo di divulgare a quante più persone potete questo comunicato.

SCANDALO SANITA' PARMA COMUNICATO

Tutti ormai siamo a conoscenza delle note vicende giudiziarie che coinvolgono, come parte lesa,  l'Ospedale Maggiore di Parma. Non...