martedì 18 novembre 2014

Giovedì 20 novembre ore 9.00 presidio popolare in Piazzale Fiume

Oggi è arrivata la lettera del settore scolastico della giunta pentastellata parmigiana per informare i genitori dei bambini che frequentano le scuole d'infanzia che la retta mensile è aumentata di oltre il 200%. Questa è la politica applicata da coloro che vorrebbero essere diversi da quelli che hanno preceduto la loro dittatura democratica; aiuta i solito noti, i poteri forti del territorio ... ve li raccomando i 5 stelle!!!!!!!!!!!!!! Questo è da aggiungere al disastro del 13 ottobre scorso con l'esondazione del torrente Baganza e le conseguenze che un'inondazione può causare nel quartiere più popoloso di Parma, il Montanara, l'Ospedale Piccole Figlie nel quale, in quei tragici momenti, si è rischiato anche delle vittime; medici infermieri e pazienti si sono salvati nuotando in quello schifo per raggiungere le scale antincendio; il polo per anziani, Villa Parma con evaquazione (come alle Piccole Figlie pazienti trasferiti all'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma) di anziani nelle strutture a più piani in piazzale fiume; la scuola per l'infanzia ABRACADABRA in via Stirone con 11 bambini ed insegnanti bloccati all'interno della struttura; tutta la zona di via baganza, per arrivare a piazzale Bixio e via Volturno per non dimentica il nuovissimo polo sportivo in zona via Po (la più colpita). Chilometri di città nell'acqua e nel fango. In quei giorni il sindaco Pizzarotti non si è fatto vedere, solo dopo 4 giorni si è degnato di far visita alle zone; le istituzioni sono state vacanti, solo la solidarietà popolare senza colore ha fatto si che in una settimana il fango fosse domato. Ciò che sgomenta è che i soldi per questa catastrofe l'amministrazione la pretende dagli stessi alluvionati insieme, ai genitori dei bambini di ABRACADABRA ed al resto dei cittadini della nostra città. Giovedì arriverà in città anche l'altro bellimbusto di Renzi, assente a Parma, come a Genova, nel vercellese, a Milano, a Carrara, nel triveneto martoriato dall'eccezionale periodo di mal tempo. Farà una passeggiata elettorale nelle zone colpite, solo perchè siamo in campagna elettorale per le prossime Regionali. BASTA! BASTA! BASTA! Giovedì 20 novembre, dalle ore 9, in occasione dell'arrivo del primo ministro Renzi, in Piazzale Fiume a Parma, sarà presente un presidio per protestare contro la politica istituzionale che non è al fianco dei cittadini, contro i politici che aiutano gli industriali, le banche, rifacendosi sui cittadini, la gente comune, i nostri miseri stipendi, sui nostri bambini per reperire denaro. NON SIAMO MUCCHE DA MUNGERE .... E' ORA DI SVEGLIARSI E DIRE BASTA! SE CONDIVIDETE LA RABBIA VENITE IN TANTI SE LO MERITANO !!!!!!!

SCANDALO SANITA' PARMA COMUNICATO

Tutti ormai siamo a conoscenza delle note vicende giudiziarie che coinvolgono, come parte lesa,  l'Ospedale Maggiore di Parma. Non...