giovedì 23 agosto 2012

IMBRATTATA ANCORA LA LAPIDE IN VIA PO

Parma 23 agosto 2012



Di nuovo imbrattata la lapide commemorativa dei morti a seguito dello scoppio di una bomba alleata dopo la fine della guerra.


La lapide fu posta dai partigiani in memoria della morte di cittadini innocenti e come monito alle future generazioni a non ripetere gli errori della storia, contro ogni forma di totalitarismo che porti la privazione della libertà, contro ogni forma di razzismo, contro la guerra.


La scritta dice "ZONA ANTIFA", ma si ha il forte sospetto che sia una becera provocazione di sostenitori di Casa Pound vista la forte tensione che ultimamente in quartiere montanara sta crescendo con i fascisti indesiderati. Nessun antifascista è così sciocco da imbrattare un simbolo dell'antifascismo proprio della nostra città.



Già imbrattata mesi fa, ora è tornata l'ombra nera del rigurgito fascista che, con provocazioni vigliacche, per conquistarsi un posto nella storia non ha nessun timore o scrupolo a calpestare il ricordo, il sentimento di riverenza che la città ha per quelle vittime.

                                   


Come antifascisti condanniamo il gesto vile di persone indegne di essere considerate esseri umani. Esortiamo tutti gli antifascisti a sdegnarsi di fronte all'ennesimo tentativo di sminuire e criminalizzare il movimento Antifascista che da anni si batte, subendo anche aggressioni, contro Casa Pound ed ogni forma di fascismo.



Casa Anarchica - Parma

SCANDALO SANITA' PARMA COMUNICATO

Tutti ormai siamo a conoscenza delle note vicende giudiziarie che coinvolgono, come parte lesa,  l'Ospedale Maggiore di Parma. Non...