giovedì 5 novembre 2015

Reggio Emilia, manifestazione antimilitarista 7 novembre 2015



fonte:https://www.facebook.com/173479932706981/photos/a.174221012632873.49708.173479932706981/893734167348217/?type=3&theater


Sabato 7 novembre manifestazione antimilitarista a Reggio Emilia
Invito ad aderire e a partecipare
Sabato 7 novembre 2015 – concentramento corteo gabella di via Roma ore 15.00- invitiamo tutti e tutte a partecipare alla manifestazione
antimilitarista in centro città.
Riteniamo necessario continuare a lottare contro la cultura e la politica della guerra per opporsi con un'altra voce, un altro pensiero e un'altra memoria alla retorica guerrafondaia dello Stato, rinfocolata ogni anno in occasione dell'anniversario del 4 novembre e delle celebrazioni ufficiali.
Nell'anno del centenario dall'inizio della Prima Guerra Mondiale, pretesto per parate al passo d'oca, mentre si respingono ai confini disperati da ogni dove e si preparano nuovi conflitti, si rinnovano i contingenti nelle zone di guerra e si continua a investire in armamenti, crediamo sia necessario rendere questa manifestazione un'occasione di incontro fra quanti esigono un'altra politica, in chi crede che al centro di ogni decisione vada messo l'essere umano con le sue esigenze e i sui desideri.
Vogliamo ricordare tutti i disertori, gli obiettori, gli oppositori, che nell'epoca contemporanea hanno detto 'NO' alle guerre dei governi, che mandavano a morire solo per accrescere potere e ricchezze di pochi sulla pelle della popolazione.
Vogliamo ribadire quanto la politica dei governi, dentro e fuori la fantomatica Europa, sia esattamente la stessa di cento anni fa, come allora basata sulla legge del più forte, neocoloniale e guidata da valori unicamente economici.
Vogliamo ribadire che è sempre possibile, e fondamentale, dire 'NO' e ribellarsi a politiche belliciste, securitarie, discriminati, gerarchiche e maschiliste, cercando di creare dal basso una cultura diversa basata sulla solidarietà e l'uguaglianza.
Invitiamo le associazioni e i singoli a manifestare assieme contro le guerre di oggi e l'esaltazione di quelle passate, per ribadire la necessità di costruire un'altra società partendo dal basso, partendo da noi.
USI Reggio Emilia, Cassa di solidarietà libertaria, Pollicino Gnus, Federazione Anarchica Reggianaper contatti o adesioni 329 0660868

SCANDALO SANITA' PARMA COMUNICATO

Tutti ormai siamo a conoscenza delle note vicende giudiziarie che coinvolgono, come parte lesa,  l'Ospedale Maggiore di Parma. Non...